Come stabilire il valore di un vino d'annata? - Enoteca Innusa - Vendita vini a Palermo
Chiudi ricerca
5 Maggio 2020

Vi siete mai chiesti se quella bottiglia di vino che conservate in cantina, magari ereditata dai vostri genitori o dai vostri nonni abbia un particolare valore storico o enologico?

È possibile stabilire il valore di una bottiglia di vino d’annata prendendo in considerazione alcuni aspetti ben precisi.

I vini d’annata sono oggetti da collezione a tutti gli effetti,  veri e propri pezzi di antiquariato, ancor prima di essere un prezioso nettare da degustare. Per valutare correttamente il valore di una bottiglia di vino d’annata l’ideale sarebbe rivolgersi ad un enologo esperto. Tuttavia è possibile iniziare la vostra valutazione verificando da soli la presenza di determinate caratteristiche.

Innanzitutto bisogna partire con il prendere in considerazione la tipologia di vino che si sta analizzando. I vini più ricercati dagli appassionati, poichè meglio si prestano all’invecchiamento, sono soprattutto i grandi rossi quali i nostri Barolo, Brunello di Montalcino, Barbaresco, Amarone della Valpolicella. Altrettanto interessanti per i collezionisti di bottiglie d’annata sono alcuni tipi Champagne e i vini della Borgogna o i Bordeaux. Una degustazione verticale di diverse annate di uno di questi vini può rappresentare un piccolo tesoro per i veri estimatori.

Individuata la tipologia di vino e stabilita la sua vocazione all’invecchiamento è opportuno acquisire informazioni sull’annata di appartenenza della bottiglia di vino. A questo punto si può procedere con la valutazione del produttore. Da quanto tempo la cantina in questione produce i suoi vini? Di che reputazione gode? Quali sono state le sue annate migliori? Se vi è possibile, provate a contattare direttamente l’azienda produttrice, potrebbe aiutarvi nella vostra valutazione.

Il passo successivo sarà valutare l’integrità della bottiglia stessa, osservandone l’aspetto e verificando l’integrità della capsula e dell’etichetta. Il fascino dei segni del tempo è sicuramente apprezzato dai collezionisti, ma più una bottiglia è ben conservata più elevato sarà il suo valore.

Infine, è il momento di valutare lo stato di conservazione del vino d’annata stesso. Se il vino è stato riposto e ben custodito in cantina allora la nostra bottiglia d’annata potrebbe aver mantenuto intatto il suo valore. Se non è stata ben conservata, purtroppo, potrebbe aver perso il suo potenziale pregio.

Qualsiasi sia la vostra esigenza, lo staff dell’Enoteca Innusa è sempre a vostra disposizione per consigliarvi e fornirvi ogni informazione sul mondo del vino e del buon bere.

Tag:

Resta sempre aggiornato

Resta sempre aggiornato