Chiudi ricerca
Decanter per vino
12 Luglio 2021

Il decanter è un mezzo di servizio che spesso è possibile trovarlo nei locali, ristoranti o sulle tavole di chi ama degustare il vino in maniera raffinata. Il prodotto si presenta a forma di ampolla o caraffa in cristallo o in vetro dal design elegante, la sua utilità è decisamente importante, in quanto attraverso questo strumento avviene il processo di decantazione e ossigenazione della bevanda. In queste fasi si consente al vino di evolversi e ottenere dei risultati positivi per quanto riguarda la parte relativa agli odori. In questo articolo vedremo insieme più nel dettaglio a cosa serve questo articolo e quando bisogna utilizzarlo.

A cosa serve e quando si utilizza il decanter?

Come abbiamo anticipato il decanter viene usato per far ossigenare il vino e di conseguenza consentire alle sue fragranze di diffondersi in maniera piacevole dando la loro espressione migliore. Sotto il punto di vista del design del decanter è realizzato con una base piatta e ampia così da offrire un processo di ossigenazione completo e ottimale e per merito di una evidente evanescenza dell’alcol, permette ai suoi profumi di diffondersi nell’aria in modo rapido e veloce. Per quanto riguarda invece la zona finale del decanter che risulta avere una forma lunga e stretta, non consente a differenza della base una fuoriuscita degli odori immediata, questo procedimento è più lento rispetto alla parte inferiore.

In sostanza questo strumento offre la possibilità di mettere in evidenza gli aromi e le peculiarità organolettiche della bevanda vinicola sotto tutti i punti di vista.

In linea generale il decanter viene utilizzato ad esempio per dividere i sedimenti dell’alimento. I professionisti che si intendo di questo settore, ovvero i sommelier, effettuano prima di versarlo un’analisi attenta e accurata delle caratteristiche organolettiche; per eseguire questa operazione posizionano un accendino o una candela in mezzo al decanter e alla bottiglia. Attraverso questa tecnica durante il l’erogazione della bevanda riescono a percepire immediatamente gli avanzi, così facendo non consentono agli scarti di passare nell’ampolla di vetro, offrendo così ai consumatori il massimo della qualità e del sapore.

Decanter: quando usarlo?

Non sempre il decanter è presente sulle tavole di locali o case anche dei più appassionati del vino, ma viene usato in determinate occasioni e soprattutto per prodotti particolari.

Generalmente quando non è richiesta la presenza del decanter ma è comunque posizionato sulle tavole, è bene sapere che viene aggiunto per creare un’atmosfera elegante e decisamente delicata essendo uno strumento bello sotto il lato estetico.

I vini di media età di colore bianco sono ideali per essere versate all’interno di questo strumento. Inoltre, non è indicato per i vini rossi giovani e allo stesso tempo può essere usato il decanter per le bevande di questo colore di medio invecchiamento. Per tutte le tipologie che prevedono un invecchiamento più lungo è meglio non erogarlo nell’ampolla in quanto potrebbe comportare delle alterazioni capaci di variare le proprietà organolettiche e la stabilità del vino.

Per avere un quadro completo per quanto riguarda i vini più giovani occorre sapere che per avere un risultato impeccabile sotto il piano dell’ossigenazione bisogna lasciarli decantare per due-tre ore a differenza di quelli più vecchi che devono essere decantati in maniera rapida e veloce.

Come usare il decanter?

Sicuramente usare il decanter non è semplice o almeno necessita si un’attenzione durante l’utilizzo che dev’essere delicato. Perciò quando si effettua il travaso della bevanda è importante agire con cautela e cura.

Per cominciare è fondamentale posizionare in maniera verticale la bottiglia di vino un giorno prima di effettuare il cambio contenitore. Dopodiché bisogna mettere il collo del primo recipiente vicino al tubo del decanter e inclinarlo sempre in maniera delicata e leggera.

Non rimane che versare la bevanda dalla bottiglia al decanter cercando di non creare scrolli che potrebbe rovinare la qualità del vino e alterare i profumi.

Resta sempre aggiornato

Resta sempre aggiornato

Chatta con noi
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarti?