Chiudi ricerca
aperitivo
5 Maggio 2021

L’aperitivo ha origini molto antiche e ha visto, nel corso dei decenni, l’evoluzione di alcuni dettagli che lo rendono, ancora oggi, un rito irrinunciabile e, di certo, intramontabile.

Origini dell’aperitivo

Per scoprire le origini del rito dell’aperitivo, bisognerà ricordare soprattutto tre periodi storici:

  1. Il V secolo a.C., in cui Ippocrate, famoso medico dell’antica Grecia, consigliava ai suoi pazienti di consumare, prima dei pasti, una particolare bevanda a base di vino, arricchita da erbe aromatiche e amare, soprattutto indicata per coloro che soffrivano di inappetenza
  2. L’Ottocento, in cui si scoprirono nuove erbe aromatiche e nuove spezie, come la china, il garofalo, il rabarbaro, la cannella, la noce moscata, utilizzate per dare maggior gusto alle bevande alcoliche, specie ad una nuova bevanda, creata a Torino nella bottega di Antonio Benedetto Carpano, chiamata “vermouth”. Tale bevande nacque proprio per essere consumata prima dei pasti, per stimolare l’appetito e accompagnare le ore che precedevano la cena, in compagnia degli amici, nei famosi caffè della città sabauda.
  3. Il 1815, in cui il signor Ramazzotti creò, a Milano, il primo aperitivo a base non vinosa, fatto di alcool e ben 33 erbe aromatiche provenienti da tutto il mondo. Da questa invenzione nacquero il famoso Martini Bianco e il Bitter, largamente consumati anche oggi
  4. Il Novecento, in cui l’aperitivo si afferma come fenomeno sociale e prende piede in tutto il mondo occidentale, con la consumazione di Campari e di bevande alcoliche e analcoliche, sorreggiate durante piacevoli discorsi amichevoli e accompagnate, sempre più spesso, da stuzzichini e cibi vari.

Oggi l’aperitivo si allontana non poco dalla formula otto-novecentesca e si identifica con quello che viene chiamato “happy-hour”, ovvero un momento di festa, di svago, di chiasso nel quale si sta in compagnia di amici o ci si rilassa dopo un’intensa giornata lavorativa.

Resta sempre aggiornato

Resta sempre aggiornato

Chatta con noi
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarti?