Chiudi ricerca
tequila coctkail
11 Giugno 2021

Tra i cocktail più famosi del mondo, è letteralmente impossibile non annoverare quelli a base di tequila. Questo celebre distillato d’agave, dal sapore inconfondibile, ci fa tornare subito alla mente le sere d’estate. Con il passare degli anni, sono diversi i cocktail iconici base di tequila, che sono stati rivisitati dai bartender più creativi. I cocktail a base di tequilia famosi, non sono tantissimi, ma negli ultimi anni sono tornati di moda, ecco quali sono e come prepararli.

1. Margarita
Noto anche come Perla Messicana, il Margarita è uno dei cocktail più celebri a base di tequila. La ricetta, secondo la IBA, si compone da 3,5 cl di tequila, 2 cl di Cointreau e 1,5 cl di succo di lime fresco. Intorno a questo drink circolano tante voci che riguardano la sua origine, ma nessuno sa qual è la verità. C’è chi lo shakera e chi non lo fa, chi aggiunge il sale intorno al bicchiere e chi lo detesta, ma una cosa è certa: il Margarita è stato dedicato ad una donna. Infatti, il termine Margarita, in latino indicava la perla,

2. Tequila Sunrise
Si tratta di un drink molto fresco e aromatico, dal gusto asciutto e scorrevole. Molto in voga negli anni ’90, il Tequila Sunrise è un cocktail che si prepara con soli 3 semplici ingredienti: 9 cl di succo d’arancia, 4,5 di Tequila e 1,5 cl di granatina. Quest’ultima è necessaria per creare la gradazione di colore. Dopo aver mescolato il succo di arancia con la tequila, basterà aggiungere una goccia di granatina per tingere di rosso il succo di arancia e ricreare, in questo modo, l’effetto alba.

3. Paloma
Il Paloma è un cocktail molto apprezzato in Messico, tanto che i messicani sono soliti berlo ad ogni ora del giorno, dosando di conseguenza la tequila. Insomma, un po’ come avviene con il Gin Tonic per gli inglesi. Questo drink è perfetto per gli aperitivi, ma se si vuole un cocktail più strong, basta aumentare le dosi di tequila. Per preparalo occorrono: 5 cl di tequila, 1,5 cl di succo di lime, 9 cl di soda al pompelmo, sale. Versate il drink in un bicchiere da aperitivo e decorate con una fetta lime.

4. Long Island Ice Tea
Il nome può far pensare che ci sia del tè al suo interno, in realtà del tè non ce nè neanche l’ombra, ma il gusto lo ricorda vagamente. Il Long Island Ice Tea è molto fresco, ma con una gradazione alcolica alta. Per preparalo occorre: 1/2 parte di Gin 1/2 parte di Vodka, 1/2 parte di Cointreau, 1/2 parte di Tequila, 1/2 parte di Rum Bianco, 1/2 cucchiaino di sciroppo di zucchero, 1 parte di succo di limone, Cola per riempire, 1 fettina di limone per decorare e dei cubetti di ghiaccio.

5. Vampiro
Sicuramente meno conosciuto rispetto agli altri, il Vampiro è un altro dei cocktail a base di tequila, molto originale. Si tratta di un drink molto particolare, dagli ingredienti un tantino insoliti, ma che, messi insieme, ricreano un gusto davvero particolare. Gli ingredienti per preparare il Vampiro sono: peperoncino rosso, una fettina di cipolla rossa tritata, sale, succo di arancia, succo di lime, un cucchiaino di miele, succo di pomodoro e, ovviamente, tequila!

6. Angelo di fuoco
L’Angelo di fuoco può essere definito quasi come un cocktail lussurioso, dal gusto fresco e aromatico. La presenza della polpa di mango lo rende molto piacevole, ma attenzione a non esagerare. Per preparare questo drink occorrono: 1,5 cl di tequila, 4 cl di Champagne o prosecco, 6 cl di succo di mango, 1 cucchiaio di Chartreuse verde e 5 o 6 mirtilli congelati. L’Angelo di fuoco viene spesso erroneamente confuso con l’Angelo Azzurro, ma questi due cocktail non hanno nulla a che vedere con l’altro.

Resta sempre aggiornato

Resta sempre aggiornato

Chatta con noi
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao!
Possiamo aiutarti?